mercoledì 31 luglio 2013

PAVANAMUKTASANA | WIND REMOVING POSE | RIMUOVE IL VENTO

Ciao a tutti  e buona giornata ,pronto con un nuovo esercizio del Bicram yoga ? Come è andata ieri
ti sei rilassato ?Bene oggi vedrai un bel esercizio piu' semplice buona esecuzione:

PAVANAMUKTASANA | WIND REMOVING POSE | RIMUOVE IL VENTO






Rafforza: addome, cosce, fianchi, braccia e articolazioni delle dita.
Allunga: anche.
Stimola: massaggia colon ascendente, discendente e trasversale.
Vantaggi: Regola i livelli di acido cloridrico nel tratto gastrointestinale, aiuta con costipazione, gonfiori e acidità, favorisce la peristalsi intestinale e risolve tensione nella parte bassa della schiena. Rimuove le impurità nella parte bassa dell’addome e del tratto intestinale dove spesso rimangono residui vecchi in putrefazione per evitare proliferazione di virus e batteri dannosi. Questo esercizio non solo stimola il colon l’ascendente, discendente e trasversale, ma lavora su tutto il tratto digerente. L’assorbimento degli elementi di nutrizione del cibo viene facilitato e i livelli di acido cloridrico regolamentati. Questo permette sia di curare il gonfiore, la costipazione e bruciori di stomaco.

martedì 30 luglio 2013

SAVASANA | DEAD BODY POSE | CORPO MORTO

Ciao a tutti e buona giornata ,dopo l'esercizio non proprio facile ti aspetta oggi un'altro dall'apparenza piu' facile ,ma in realta', eseguirlo come deve essere fatto richiede una buona dose di concentrazione , buona esecuzione:

SAVASANA | DEAD BODY POSE | CORPO MORTO
La posizione supina nei due minuti di Savasana è la più efficace per l’afflusso di sangue fresco e ossigenato a tutto il corpo che si rilassa dopo l’esercizio fisico in piedi. Il cuore e la circolazione si riposano. Una delle posizioni più difficili di tutta la serie, l’obiettivo qui è fermare completamente il corpo, la mente e i pensieri. Il corpo riceve qui il massimo beneficio di purificazione interna. L’assoluta immobilità fornisce l’apporto di sangue al corpo irrorando di ossigeno, sostanze nutritive e globuli bianchi tutte le cellule e i tessuti. Queste sono le fondamenta per la guarigione fisica. Savasana viene da adesso in poi ripetuto nella serie a terra subito dopo ogni posizione.

PADANGUSTASANA | TOE STAND | EQUILIBRIO SULLE DITA DEI PIEDI

Ciao a tutti e buona giornata ,eseguirai  oggi un esercizio molto impegnativo dello yoga Bikram,è un esercizio per l'auto accettazione ,buona esecuzione a domani ciao!

PADANGUSTASANA | TOE STAND | EQUILIBRIO SULLE DITA DEI PIEDI
Rafforza: addominali, muscoli della schiena, articolazioni delle gambe
Allunga: ginocchia, fianchi, fondoschiena, colonna lombare, inguine, interno coscia
Vantaggi: Aiuta con reumatismi e artrite, deformità, problemi di circolazione, sciatica, promuove l’equilibrio. Il supporto scheletrico-muscolare dei piedi si rafforza, lavora sulla stabilità delle anche e i muscoli dell’inguine. Aiuta anche con reumatismi, flessibilità di caviglie, ginocchia e piedi, ottimo per le emorroidi. La pazienza e la forza mentale sono messe alla prova e allenate per dirigere la persona verso se stessa.

domenica 28 luglio 2013

TADASANA | TREE POSE | ALBERO

Ciao a tutti e buona giornata,siete pronti per un 'altro esercizio dello Bikram yoga ?
TADASANA | TREE POSE | ALBERO
Rafforza: addominali, glutei
Allunga: ginocchia, fianchi, fondoschiena, colonna lombare, inguine, interno coscia.
Vantaggi: Aiuta con reumatismi e artrite, deformità, problemi di circolazione, sciatica, promuove l’equilibrio del sistema. L’albero rafforza i muscoli addominali e lavora suil tessuto connettivo di intere fasce, ha un’azione preventiva contro le ernie. Equilibrio e perfetta distribuzione del peso del corpo sotto la pianta del piede a terra sostiene il corpo e la colonna che si allungano verso l’alto. Trova il tuo punto di quiete interiore.

sabato 27 luglio 2013

PARSVOTTANASANA | FRONTE AL GINOCCHIO GAMBE DIVARICATE

Ciao a tutti e buona giornata, continuiamo con la serie dei 26  esercizi Bikram yoga ,siete pronti ad allungarvi sempre di piu'?


 PARSVOTTANASANA| FRONTE AL GINOCCHIO GAMBE DIVARICATE.
Rafforza: addome, cosce, polpacci
Allunga: spalle, muscoli posteriori delle coscie,
Stimola: tiroide, pancreas, reni, ghiandole endocrine, sistema digestivo.

Vantaggi: Rafforza il metabolismo e il sistema immunitario, regola i livelli di zucchero nel sangue, aiuta con il diabete, depressione, reumatismi, problemi nella parte bassa della schiena e problemi di obesità. Esercizio di compressione attraverso il contatto della fronte al ginocchio, comprimendo gola e zona addominale stimola il sistema endocrino rinforza metabolismo e sistema immunitario. Brucia grassi in eccesso.



giovedì 25 luglio 2013

TRIKANASANA | TRIANGLE POSE | TRIANGOLO

Ciao a tutti e buona giornata ,oggi eseguiremo un esercizio Bikram yoga poco semplice ,ci vorra' tutto il tuo impegno per mantenere la posizione perfetta ,buon esecuzione:

TRIKANASANA | TRIANGLE POSE | TRIANGOLO
Rafforza: tutti i principali gruppi muscolari, braccia, gambe, schiena, addome, cuore.
Allunga: articolazioni delle anche e delle spalle
Stimola: reni, ghiandole surrenali, tiroide e paratiroidi, circolazione, polmoni, cuore.
Vantaggi: Intenso allenamento cardiovascolare con poco movimento, lo sforzo intenso su entrambi i lati del corpo lavora molto sull’apertura delle anche. Aiuta problemi alle spalle, stipsi, colite, bassa pressione, appendicite, spondilite, dolori mestruali, regola il bilanciamento ormonale.
Il triangolo richiede al 100% uno sforzo fisico utilizzando tutti i principali gruppi muscolari, tutti gli organi interni vengono stimolati, ogni sistema del corpo umano si muove in sincronia. Questo esercizio richiede un elevato grado di concentrazione e attenzione costante per realizzare la forma perfetta della posizione attraverso piccole correzioni. Lavorare senza interruzioni armonizza la cooperazione triangolare tra funzione cardiaca, polmonare e movimento fisico. (“matrimonio tra il cuore e polmoni”)

mercoledì 24 luglio 2013

DANDAYAMANA-BIBHAKTAPADA-PASHIMOTANASANA | SEPARATE LEG STRETCHING | ALLUNGAMENTO A GAMBE DIVARICATE

Ciao e buona giornata caldissima a tutti ,oggi continuiamo con lo Bikram yoga ,con un esercizio che ti aiutera a allungarti un po' di piu' buona esecuzione e buon lavoro :DANDAYAMANA-BIBHAKTAPADA-PASHIMOTANASANA | SEPARATE LEG STRETCHING | ALLUNGAMENTO A GAMBE DIVARICATE
Rafforza: bicipiti, trapezi, dorsali, deltoidi
Allunga: muscoli delle gambe, intera colonna vertebrale.
Stimola: ghiandole surrenali, sistema digestivo

Vantaggi: flessibilità della colonna vertebrale, migliora diabete, obesità, lavora contro l’acidità e la stitichezza, così come allevia tensioni nella parte bassa della schiena. Stimola le ghiandole surrenali e gli organi riproduttivi. Porta equilibrio al sistema nervoso ed equilibra l’umore, ottima per risollevare stati di depressione. Dopo l’intenso lavoro cardiovascolare del bilanciamento della bacchetta, aiuta a calmare il sistema nervoso, la circolazione e rilassa i muscoli del cervello.


martedì 23 luglio 2013

TULADANDASANA | BALANCING STICK | BILANCIAMENTO DELLA BACCHETTA

Ciao e buona giornata a tutti ,un altro bel esercizio di forza e concentrazione buona esecuzione :
TULADANDASANA | BALANCING STICK | BILANCIAMENTO DELLA BACCHETTA
Rafforza: cosce, glutei, spalle, addominali, caviglie
Allunga: fianchi, intera colonna vertebrale, spalle
Stimola: pancreas, fegato, milza, reni, sistema nervoso
Vantaggi: Equilibrio, resistenza, aumenta la capacità polmonare. Rafforza cuore, flusso sanguigno alle coronarie, previene malattie cardiovascolari. Buono per le vene varicose. Favorisce la concentrazione. Enorme beneficio per il cuore nell’eseguire la posizione con braccia, gambe distese e testa tutto sullo stesso livello, migliora flusso sanguigno e frequenza cardiaca, previene malattie cardiache. Tutti i muscoli del corpo sono coinvolti in questo esercizio provocando un’alta combustione di calorie e grassi.


Agosto in allenamento

Ciao, per tutti quelli che vorranno partecipare ad Agosto in allenamento, di seguito le date e gli orari delle lezioni :



 1 ,5 ,8 , 12 ,19 ,22 , 26 ,29  Agosto


 dalle 20,00 alle 21,30 .



al Fight Club



Varese


via Corridoni n 3

lunedì 22 luglio 2013

DANDAYAMANA-DHANURASANA | STANDING BOW | ARCO TIRATO IN PIEDI

Ciao a tutti e  buona giornata, un 'altro bell'esercizio della serie dello Brikram yoga buona esecuzione:

DANDAYAMANA-DHANURASANA | STANDING BOW | ARCO TIRATO IN PIEDI
Rafforza: quadricipiti, glutei
Allunga: trapezi, muscoli della schiena, sartori, muscoli posteriori delle coscie, torace, diaframma, colonna vertebrale.
Stimola: apparato digerente, sistema riproduttivo, urinario, endocrino, circolatorio-cardiovascolare, funzioni renali.
Vantaggi: rinforza ginocchia, caviglie, parte superiore della colonna vertebrale, cosce, addominali. Aumenta l’estensione del torace, allunga avambracci, fianchi, glutei. Rimanendo in equilibrio in piedi il sangue passa da un lato all’altro del corpo durante la posizione e dall’alto verso il basso incrociando i flussi dell’intera circolazione cardio-vascolare, rafforzando ulteriormente il muscolo cardiaco. Lavora su determinazione ed equilibrio corpo mente.

DANDAYAMANA-JANUSHIRASANA | STANDING-HEAD-TO-KNEE | FRONTE AL GINOCCHIO IN PIEDI

Ciao e buona giornata a  tutti ,vediamo un altro esercizio molto semplice del Brikram yoga :DANDAYAMANA-JANUSHIRASANA | STANDING-HEAD-TO-KNEE | FRONTE AL GINOCCHIO IN PIEDI
Rafforza: quadricipiti, trapezio, bicipiti, muscoli della schiena, addominali
Allunga: schiena, spalle, bicipiti femorali e muscoli posteriori delle gambe.
Stimola: biliari, milza, rene, cuore, organi riproduttivi, pancreas. Fronte al ginocchio al termine dell’esercizio: tiroide e paratiroide
Vantaggi: Quando il ginocchio della gamba che sostiene è correttamente ‘bloccato’ (usando i muscoli della coscia anteriori, quadricipiti e sollevando la rotula verso l’alto) allora rafforza i muscoli delle gambe, soprattutto femorali, muscoli dorsali, bicipiti, tricipiti. Toccando la fronte al ginocchio, si va in compressione con la parte anteriore, massaggiando la tiroide, il risultato è un benefico flusso di sangue accumulato nell’addome che porta nelle donne benefici a ovaie e utero e a tutti gli organi interni. Cuore, concentrazione e forza di volontà si rafforzano contemporaneamente.

venerdì 19 luglio 2013

GARURASANA | EAGLE POSE | AQUILA

Ciao a tutti  vediamo oggi  un altro esercizio di Hatha  yoga ,buona esecuzione:
 GARURASANA | EAGLE POSE | AQUILA
Rafforza: muscoli delle gambe, sistema immunitario e sistema linfatico
Allunga: le articolazioni principali: piedi, ginocchia, anche, spalle, scapole, gomiti, polsi.
Stimola: reni, organi riproduttivi, sistema linfatico

Vantaggi: Questo esercizio rallenta il flusso di sangue nelle braccia e nelle gambe, mentre lavora pulendo e lubrificando le articolazioni principali. Al rilascio della posizione avviene una naturale irrigazione di sangue fresco ed ossigenato che scorre attraverso tutte le articolazioni fino ad irrorare le varie estremità, aiutando a eliminare i problemi comuni. Lo stesso vale per gli organi interni e ghiandole: aiuta con problemi alla vescica o alla prostata, vene varicose, promuove l’equilibrio, rafforza il tessuto connettivo e sistema immunitario e linfatico.
 esercizio del bikram yoga ,buona esecuzione


giovedì 18 luglio 2013

UTKATASANA | AWKWARD POSE | SCOMODA

Cao a tutti ,oggi faremo un altro bel esrcizio della serie Brikram Yoga un esercizio un po' impegnativo da svolgere dove l'attenzione è al massimo ,buona esecuzione.UTKATASANA | AWKWARD POSE | SCOMODA
Rafforza: tricipiti, deltoidi, addominali, quadricipiti, muscoli delle gambe
Allunga: caviglia, dita dei piedi, bacino, stinchi
Stimola: organi interni, soprattutto fegato e milza, pancreas.


Vantaggi: Regola deformità delle anche, gambe e piedi, allevia  disturbi artritici, aiuta con problemi al menisco, sciatica e dolori lombari, allevia i crampi mestruali.
L’esecuzione precisa della posizione rafforza i muscoli di tutto il piede, gambe e braccia, mentre la flessione dorsale contemporanea estende la zona lombare e sostiene il rafforzamento della parte superiore del corpo. Questo esercizio può essere d’aiuto per superare rabbia e frustrazione influenzando l’umore verso un perfetto bilanciamento. Aumenta la circolazione sanguigna degli arti inferiori e viene usato per riscaldare i muscoli. Utkatasana si compone di tre parti e praticarle tutte sviluppa forza di volontà, perseveranza e altissima concentrazione.



PADAHASTASANA | HANDS-TO-FEET-POSE | MANI AI PIEDI

Ciao  a tutti ,oggi vediamo un altro esercizio del Bikram Yoga molto utile e semplice :PADAHASTASANA | HANDS-TO-FEET-POSE | MANI AI PIEDI
Rafforza: bicipiti, deltoidi, quadricipiti, polpacci, addominali, trapezi.
Allunga: tendini, muscoli e fasce alle gambe, schiena, nervo sciatico, spalle.
Stimola: ghiandola pineale, ghiandola pituitaria, colon, pancreas, rene.

Vantaggi: flessibilità della colonna vertebrale e parte inferiore del corpo. Aiuta problemi alle spalle, schiena e sciatica. Muscoli, tendini e legamenti delle gambe sono allungati e rafforzati, la circolazione viene stimolata. I movimenti della colonna nella Mezza Luna estendono con esercizi di riscaldamento nelle quattro direzioni, preparando il sistema muscolo-scheletrico, circolatorio e sistema nervoso.




martedì 16 luglio 2013

ARDHA CHANDRASANA | BACKBEND | INARCAMENTO ALL’INDIETRO

Ciao a tutti e buonissima giornata ,vediamo oggi un altro esercizio dello Bikram yoga buona lettura.


ARDHA CHANDRASANA | BACKBEND | INARCAMENTO ALL’INDIETRO
Rafforza: addominali, deltoidi, spalle, trapezi, glutei
Allunga: colonna vertebrale, spalle, fianchi
Stimola: reni, fegato, cuore, circolazione, sistema nervoso, tiroide, paratiroidi

Vantaggi: Stimola sistema nervoso autonomo, funzioni renali, produzione di ormoni, apparato digerente, la prevenzione contro problemi di sciatica, aiuta bronchiti, gomito del tennista, stitichezza, gonfiore addominale, stress. L’effetto positivo sull’inarcamento all’indietro sui dischi intervertebrali e tutte le vertebre, previene e sostiene la correzione di posture inadeguate (causa vita sedentaria e cattive abitudini posturali).

lunedì 15 luglio 2013

PRANAYAMA | DEEP BREATHING | RESPIRAZIONE PROFONDA

Ciao a tutti ,oggi vediamo un esercizio di respirazione ,che ci prepara per avere piu'energia.
PRANAYAMA | DEEP BREATHING | RESPIRAZIONE PROFONDA
Rafforza: spalle, deltoidi
Allunga: torace, spalle, muscoli intercostali
Stimola: polmoni, sistema circolatorio



Vantaggi: La respirazione profonda aumenta l’elasticità polmonare aumentando la capacità di respirazione e aiuta con malattie respiratorie quali bronchiti, enfisema, asma e respiro corto. Allo stesso tempo ha una respirazione profonda rilassante, lo stress emotivo è ridotto. Tutti i muscoli del corpo e la circolazione in generale sono stimolati, è il respiro profondo di riscaldamento. “Prana” significa energia vitale, il controllo consapevole dell’energia aiuta ad espanderla e moltiplicarla. Più intensa è la respirazione profondo, più energia viene prodotta per i 90 minuti di pratica.
 Eseguire per almeno 1 minuto

domenica 14 luglio 2013

Bikram yoga, i benefici degli esercizi da fare in casa

Ciao a tutti , ecco un bell 'esercizio da fare anche a casa se hai poco spazio ,molto utile e semplice per la flessibilità della tua colonna vertebrale :


  • Posizione della mezzaluna
    In piedi, gambe unite, si sollevano le braccia sopra la testa unendo le palme e intrecciando le dita ma lasciando dritto il solo indice. Inspirando si allunga il corpo più che si può come a voler toccare il soffitto, quindi lentamente e mantenendo il corpo perfettamente teso e dritto, si flette il busto lateralmente verso destra, proprio a formare una mezzaluna. Si mantiene la posizione per 30 secondi. Ripetete per 3 volte. Questo esercizio rende flessibile la colonna vertebrale, rafforza gli addominali e assottiglia il punto vita
  • Vantaggi:
  •  Ogni muscolo nella parte superiore del corpo è rafforzato, davanti e dietro. Dona flessibilità alla colonna vertebrale. Promuove le funzioni renali, fegato e milza. Allunga i muscoli del tronco e fianchi, addome, glutei, cosce.

sabato 13 luglio 2013

Bikram yoga, i benefici degli esercizi da fare in casa

CIAO a tutti ,siete pronti per calmare la mente e allungare il vostro corpo ?

Anche definito yoga "caldo", perché praticato in ambienti molto riscaldati, il Bikram yoga è estremamente benefico per il corpo, a cui regala flessuosità e forza. Vediamo qualche esercizio

Non a caso proprio questa disciplina è particolarmente indicata proprio per chi, oltre a volersi mantenere in forma, voglia ancherilassare la mente. A proposito di yoga, dato che ne esistono diverse varianti (in acqua, della risata, nudi eccetera), vi facciamo conoscere una delle più in voga attualmente, il Bikram yoga o yoga “caldo“. Si tratta di una serie di esercizi classici delloAsana yoga, ma da praticare a una temperatura ambiente molto elevata, ovvero intorno ai 40°.
Se vi sembra improponibile l’idea di praticare uno sport come fosse una sauna, allora continuate a leggere perché potreste invece scoprire che la cosa vi interessa. Perché fare esercizio circondati dal calore? Perché in questo modo i muscoli si rilassano ed è possibile effettuare esercizi di stretching più intensi, si evita di surriscaldarsi (ovvero si mantiene la temperatura corporea ottimale) e si stimola l’apparato cardiovascolare. Inoltre, il Bikram yoga consente di aumentare la propriaenergia corporea e di disintossicarsi contemporaneamente, tanto che alla fine di ogni sessione di allenamento in palestra (90 minuti), ci si sente in perfetta forma.
Ma il bikram Yoga si può praticare anche in casa propria, sarà sufficiente ricreare le condizioni termiche ottimali, ovvero regolare il termostato dei caloriferi in modo che raggiunga i 40°.

Raccomandazioni per ridurre le lesioni da traumi diretti

Ciao a tutti :
in che modo ti approcci alla preparazione ?Che sia per combattimento o miglioramento fisico?

È fondamentale seguire il principio della progressione graduale. L'errore spesso risiede nei rapidi incrementi del volume e dell'intensità. È interessante notare, però, che frequentemente questo non è l'errore dell'allenatore, bensì dell'atleta stesso che, altamente motivato e impaziente di raggiungere la migliore forma fisica, può tendere a volte ad incrementare in maniera irrazionale i carichi di allenamento. Chi gareggia, infatti, ha come obbiettivo il perseguimento del risultato, il diventare più forte per vincere le competizioni. Questo stato si associa ad un modo di comportarsi che spesso porta a non considerare i propri limiti. È qui che si deve intervenire fermando l'atleta o riducendo l'allenamento. Il rischio è altrimenti quello di ritrovarsi in stati di stanchezza e fatica, che a loro volta possono sfociare in lesioni croniche o nella sindrome da sovrallenamento (overtraining o overarreaching).

giovedì 11 luglio 2013

Raggiungimento dello stato di affaticamento

Ciao e buona giornata ,quanto ti affatichi quando ti alleni? Arrivi ad esaurire tutte le tue energie ?
L'affaticamento è quel livello di fatica che non consente più lo svolgimento di quel determinato esercizio. Questo stato è raggiungibile solamente se l'atleta utilizza tutte le proprie risorse fisiche nell'esecuzione di ogni esercizio proposto, o meglio esegue l'esercizio fino a quando il corpo non è più in grado di proseguire.
Raggiungere questo stato è fondamentale per innescare i processi di supercompensazione, in quanto in questa condizione il corpo vede perturbare la propria omeostasi e di conseguenza riconosce questa condizione come necessità di sviluppare modificazioni di carattere biochimico che permettono di riuscire a rispondere in maniera migliore allo stimolo stesso nel caso si ripresenti in una occasione successiva.

Pianificazione a lungo termine

Ciao a tutti, domanda:

 in che modo programmi il tuo allenamento ?
Come organizzi  le tue sessioni di esercizi ?
In che modo pensi di migliorare?


L'allenamento oltre a presentare incrementi di carico deve essere strutturato nel tempo in modo da affrontare il condizionamento attraverso una serie di passaggi.
Ciò significa che è necessario utilizzare diversi protocolli di lavoro che affrontano tematiche diverse del condizionamento fisico. Per ottenere un miglioramento globale delle capacità fisiche, obiettivo che si prefigge l'allenamento funzionale, non è possibile pensare di fare tutto contemporaneamente, ma bisogna pianificare il lavoro nel tempo, strutturando un percorso che periodicamente impone il cambiamento degli obiettivi da raggiungere e degli esercizi da svolgere. Modificando così il lavoro è possibile anche impedire ogni forma di adattamento e progredire più rapidamente.

martedì 9 luglio 2013

Progressione temporale del lavoro

Ciao a tutti in che modo ti alleni ? Segui un programma ? qual'è il tuo obbiettivo ?
Per ottenere un continuo miglioramento delle capacità fisiche è indispensabile creare una progressione dello stimolo nel tempo. La progressione è ottenibile soltanto con l'incremento dei carichi o della durata o ripetizioni degli esercizi. Per questa ragione l'allenamento deve cambiare nel tempo e deve incrementare l'impegno del praticante per garantire un costante miglioramento impedendo così di raggiungere fasi di adattamento.

lunedì 8 luglio 2013

Progressione temporale del lavoro

Ciao a tutti ,come vi allenate ?  Fate sempre le stesse cose ?
Per ottenere un continuo miglioramento delle capacità fisiche è indispensabile creare una progressione dello stimolo nel tempo. La progressione è ottenibile soltanto con l'incremento dei carichi o della durata o ripetizioni degli esercizi. Per questa ragione l'allenamento deve cambiare nel tempo e deve incrementare l'impegno del praticante per garantire un costante miglioramento impedendo così di raggiungere fasi di adattamento.

Rapporto ottimale attività / recupero

È ormai noto a tutti che il corpo produce la supercompensazione durante le fasi di riposo e non durante l'allenamento, pertanto è importante che vi sia il giusto equilibrio tra queste componenti.
L'allenamento funzionale prevede esercizi complessi ed un lavoro decisamente completo di tutto il corpo, per questa ragione è particolarmente importante non esagerare con gli allenamenti. Ciò significa che 2 o 3 allenamenti settimanali sono le reali necessità di lavoro di chi si approccia a questo metodo di allenamento. Una frequenza di allenamento maggiore potrebbe essere adatta a persone particolarmente dotate geneticamente o comunque a persone che non hanno altri impegni nell'arco della giornata. Anche in questo caso è importante sottolineare come le attività extrasportive possono incidere sulle reali capacità di allenarsi di una persona e devono perciò essere tenuto in considerazione per creare questo rapporto ottimale attività / recupero.