mercoledì 29 ottobre 2014

Utthita Parsvakonasana angolo laterale estesa

Esecuzione :

Partendo dalla posizione della montagna (Tadasana ) fare un passo laterale di almeno un metro con la gamba destra girare il piede in direzione frontale allineare i talloni inspirare col naso piegare il ginocchio a 90 gradi espirare alzare il braccio sinistro col palmo rivolto verso il basso tenere la linea del fianco appoggiare la mano destra a terra vicino al piede destro dietro al ginocchio i principianti possono appoggiare l'avambraccio sul ginocchio rimanere nella posizione minimo 3/5 respiri , inspirando tornare nella posizione di partenza espirare e scendere dall'altro lato .
Benefici :
rinforza le gambe le ginocchia e le caviglie
estende la colonna vertebrale il torace e le spalle
stimola gli organi addominali
aumenta la resistenza fisica.





mercoledì 22 ottobre 2014

TRIKONASANA posizione del triangolo

Partendo dalla posizione della montagna (tadasana) allunga il piede destro circa un metro inspira col naso e ruota il piede verso l'esterno il tallone deve tenere la linea dell'altro tallone ,espira e ruota le braccia scivolando col braccio destro sulla gamba se riesci appoggia la mano sul lato esterno del piede o dove riesci ad arrivare eleva il braccio sinistro gira la testa e guarda il pollice  mantieni la posizione almeno per tre respiri profondi ,inspirando risali e allarga le braccia gira il piede destro espira girando il piede sinistro mantieni i talloni in linea ed esegui dall'altro lato risali inspirando allargando le braccia torna espirando nella posizione di partenza .
Benefici: apre spalle e  anche rinforza la schiena e le ginocchia aumenta la concentrazione e l'equilibrio.

venerdì 17 ottobre 2014

Virabhadrasana Guerriero 3

Comincia dalla posizione del guerriero 1.Distendi completamente le punte delle dita e la schiena in su.
Inspira col naso ,mentre espiri piega il torso contro la coscia sinistra.
 Adesso la schiena e le braccia devono essere parallele al pavimento. Abbassa il mento distendere la parte posteriore del collo.Solleva lentamente il piede destro,mentre ti concentri su un punto.
 Alza la gamba fino a che non sia completamente distesa dietro di te. Ruota la coscia destra in modo che il tuo fianco sia parallelo al pavimento.Rinforza la gamba sinistra premendo sulla pianta del piede e blocca l'articolazione del ginocchio.
 Le prime volte mantieni una respirazione corta o non manterrai l'equilibrio tre respiri sono sufficienti per iniziare col tempo allungherai la tua respirazione sarà piu' profonda  . Distenditi completamente dalle punte delle dita alla gamba che sollevi dietro di te.Espira e abbassa la gamba delicatamente .
 Alza le braccia e il petto inspira e  mentre ti inclini indietro per fare la prima posa del guerriero 1 espira .Raddrizza le gambe  abbassa le braccia espirando.
 Esegui dall'altro lato quando ai terminato  porta a posto il piede destro e stai in piedi nella "Posizione della Montagna " fissando un punto respirando profondamente rilassati.

 .

venerdì 10 ottobre 2014

Virabhadrasana II (Posizione del Guerriero II)

Virabhadrasana II (Posizione del Guerriero II)


    Posizione che richiama il mito del guerriero, incarnazione di Shiva, descritto con mille teste, mille occhi e mille piedi, mentre brandisce mille clave e indossa una pelle di tigre.
    Passo dopo passo . pose_step1State in piedi in posizione Tadasana.(posizione della montagna) Con un’espirazione allontanate i piedi, anche con un piccolo salto, collocandoli ad una distanza di circa un metro l’uno dall’altro. Sollevate le braccia parallelamente al pavimento e allontanatele con forza dai vostri fianchi, con le scapole allargate e i palmi rivolti verso terra.

    pose_step2Voltate leggermente il piede destro verso destra e ruotate il piede sinistro verso sinistra di 90 gradi. Allineate il tallone sinistro con il destro. Bloccate le cosce e girate la coscia sinistra all’esterno facendo in modo che il centro della rotula sinistra sia in linea con il centro della caviglia sinistra.

    pose_step3
    Espirate e piegate il ginocchio sinistro sulla caviglia sinistra di modo che lo stinco sia perpendicolare al pavimento. Se possibile, portate la coscia sinistra in posizione parallela al pavimento. Bloccate questo movimento del ginocchio sinistro rafforzando la gamba destra e premendo la parte esterna del tallone destro sul pavimento

    pose_step4
    Allungate le braccia allontanandole dallo spazio tra le scapole, tenendole parallele al pavimento  mantenete distesi allo stesso modo i lati del busto e tenete le spalle direttamente sopra il bacino busto frontale. Premete leggermente il coccige verso il pube. Voltate la testa verso sinistra e guardate al di sopra delle dita allungandole il piu' possibile.

    pose_step5
    Mantenete questa posizione per i principianti non molto allungo 3 respirazioni complete poi col tempo dai 30 ai 60 secondi inspirando e espirando col naso. Inspirate per raddrizzarvi. Cambiate piede e ripetete il tutto per lo stesso tempo..

    lunedì 6 ottobre 2014

    Virabaddrasana (posizione del guerriero)

    Virabaddrasana (posizione del guerriero)

    Aiuta a ritrovare equilibrio e stabilità, consente l’apertura toracica e dà tono muscolare alle gambe e alle braccia.
    1. Divaricare le gambe.
    2. Sollevare le braccia all’altezza delle spalle con i palmi delle mani rivolti verso il basso.
    3. Ruotare il piede destro di 90°.
    4. Ruotare il piede sinistro di 45°.
    5. Ruotare il busto verso la gamba destra.
    6. Sollevare i palmi delle mani verso l’alto.
    7. Portare le braccia sopra la testa unendo le mani e cercando l’allungamento.
    8. Inspirare ed espirando piegare il ginocchio destro per formare un angolo di 90°, la coscia destra è parallela al suolo, le piante dei piedi aderenti al terreno.
    9. Inspirando ruotare la testa indietro e fissare le mani.
    10. Mantenere la postura dai 5 ai 10 respiri concentrandosi sulla respirazione toracica.
    11. Per sciogliere la postura: riportare la testa al centro, riportare le braccia all’altezza delle spalle, distendere la gamba destra e ritornare al centro con il busto, rilassare le braccia lungo i fianchi e rilassare le gambe.
    12. Ripetere la posizione sull’altro lato