venerdì 20 settembre 2013

LE MANI SI UNISCONO AI PIEDI

Ciao e buona serata ,imparerai oggi il sesto esercizio della serie degli OTTO PEZZI DI BROCCATO  buona esecuzione :

Scopo: Rafforza il girovita e i reni, porta energia vitale al sistema nervoso centrale.

Inspira col naso mentre , alzi le braccia all’esterno del corpo con i palmi rivolti verso l’alto
fino a sopra la testa. Gira le mani con i palmi in avanti all'altezza del viso, piega leggermente
le ginocchia, inizia a piegarti espirando col naso. La schiena è allineata con la testa e
le spalle sembrano tutt’uno. Finendo la discesa metti la punta delle dita delle mani sotto
le dita dei piedi finisci l’espirazione, lascia la curvatura naturale della schiena.
Resta in questa posizione ed inspira estendendo le ginocchia e alzando la colonna
spinale così che la schiena sia piatta.
Alza l’area cervicale e spingi in alto la punta della testa per allineare la cervicale con
la parte toracica.
Espira e torna in posizione verticale, le braccia rimangono lungo il corpo con i palmi
rivolti verso il pavimento, come a tenere a bada due tigri.
Mentre  inspiri e  sollevi le braccia, concentrati sul Ming Men (tra i due reni).
Mentre  espiri e ti  abbassi per unire le mani ai piedi, concentrati sul Hui Yin
(perineo); mentre  unisci le dita delle mani con quelle dei piedi, concentrati sul
Chang Yang (coccige).
Mentre  alzi la colonna ,  allinea la testa con il resto del corpo concentrati dal coccige
alla cima della testa, Bay Hui, così l’energia fluisce senza ostacoli in questo canale.
Senti l’energia che corre attraverso la corda spinale fino a dentro il cervello.
Mentre  ritorni in posizione verticale espira col naso concentrati sul Lao Gong.
Questo esercizio rafforza i muscoli della pelvi e della regione lombare, il meridiano Dai
Mai (meridiano della cintola) che tiene tutti gli altri meridiani, rafforza i reni massaggiandoli
e facendo circolare internamente la loro energia, previene la lombaggine, migliora
le funzioni renali e surrenali, rafforza l’asse cerebrospinale, regola il sistema nervoso,
migliora il dinamismo cerebrale, potenziando la memoria, la concentrazione e la qualità del sonno.
Le persone che soffrono di pressione arteriosa alta o arteriosclerosi dovrebbero tenere la
testa in alto quando si abbassano e non dovrebbero fare questo movimento per un tempo
esteso.
Ripetere da 4 a 24 volte



Nessun commento: