D.P.A.


LE  LEZIONI  DI   D.P.A ( DIFESA PERSONALE ATTIVA )SI SVOLGONO AL MARTEDI' DALLE 20.00 ALLE 21 .30 .
https://www.facebook.com/tizi69
http://www.difesapersonaleattiva.it/
DPA - Difesa Personale Attiva
Filosofia
Partiamo da un concetto fondamentale; ogni essere umano se viene aggredito in modo violento o messo in condizioni estreme (per se o per i propri cari) reagisce, difendendo la propria persona in modo attivo. La reazione è istintiva ed è nel nostro bagaglio fin dalla nascita della nostra specie. L'istinto di sopravvivenza è incontrollabile e nel nostro cervello triunico risiede nella corteccia primaria arcaica ed è chiamato cervello rettiliano. Possiamo sicuramente affermare che, ogni individuo difende la propria persona in modo attivo inconsciamente e non conosce i metodi e la reazione che avrà in quel momento; fare la DPA è la natura di ogni essere vivente. Crescendo, con il passare degli anni e con le esperienze vissute ci si accorge che il nostro istinto non ci basta o vogliamo avere un minimo di controllo su di esso (quasi pura follia), ci si iscrive ad un corso di arti marziali o ad uno sport da combattimento. La somma delle esperienze acquisite oltre al proprio istinto sono la propria identità della DPA. Sicuramente nella nostra vita è più importante riuscire a controllare le proprie emozioni per mantenere la mente lucida prima che la paura ci sopravalga ed entri in funzione il cervello rettiliano dove non abbiamo nessun controllo. La DPA deve esplorare tutte le direzioni e se possibile in diverse situazioni, anche estreme. La DPA non è uno stile tecnico ne una scuola chiusa, non ci sono maestri primari che sovrastano a priori gli altri ma tutti i praticanti essendo unici e diversi hanno in séiguerrieri del fuoco qualcosa di utile da trasmettere agli altri. La DPA è l’uomo. Ogni individuo mette a disposizione del prossimo le proprie conoscenze date dall'esperienze vissute e l'unica differenza che distingue i maestri, gli istruttori, i praticanti è il tempo che ogni individuo ha dedicato con passione e tenacia nel cammino personale che comunque è e deve rimanere diverso. Le scuole o le palestre dove si pratica la DPA devono essere aperte e disponibili a tutti i praticanti delle altre scuole di DPA per dare la possibilità di allenarsi in diversi ambienti, con diversi maestri ed atleti senza essere sfruttati economicamente, come succede in altri ambienti, fermo restando che la persona deve essere iscritta almeno in una delle scuole. Praticare la DPA con stili e basi diverse nella varie scuole può sicuramente far crescere la visione globale dei principi e dei movimenti usati dai vari maestri ed istruttori che aiutano a migliorare in modo notevole anche il proprio stile. Se un maestro o un istruttore di una palestra di DPA vuole migliorare alcuni aspetti che mancano dal proprio stile, può rivolgersi liberamente agli altri maestri del gruppo di DPA per uno scambio utile e produttivo.
La DPA è una filosofia che accomuna tutte le persone libere da quei forti interessi economici personali e dalle invidie e dalle manie di protagonismo che rovinano gli ambienti e le persone stesse.

Nessun commento: